Senza categoria

#TravelDreams2017: if you can dream it, you can do it

La rubrica #TravelDreams nasce nel 2013 da un’idea di Farah, Manuela e Lucia e per il primo anno mi unisco più che volentieri a questa bellissima iniziativa!


E’ piuttosto difficile per me stilare una lista dei luoghi che vorrei visitare: potrei chiudere gli occhi e puntare il dito a caso sul mappamondo, non c’è un posto che mi deluderebbe!
In più sono piuttosto “scostante“: oggi vorrei un sacco visitare il Giappone, domani l’Argentina, la prossima settimana la Norvegia. Tante idee e ben confuse!
Ho due viaggi in mente, che non mi stuferò mai di sognare… Ma ve li svelo alla fine dell’articolo!

#ThrowBack: il mio 2016 in viaggi

Comincio dalla parte facile: vi racconto in breve com’è andato il mio 2016 in viaggi, sicuramente più movimentato rispetto agli anni passati.

Sono partita per un viaggetto a Firenze a marzo, città che da un po’ volevo visitare e che non mi ha soddisfatta quanto avrei voluto: vuoi per le alte aspettative, vuoi per il meteo -la nuvoletta di Fantozzi me la porto dietro SEMPRE- oppure per il poco tempo a disposizione. Assolutamente da rivisitare cercando di apprezzarla di più.
Devo ammettere però che la vista da Piazzale Michelangelo ti lascia senza parole.
Soprattutto con il sole che non vedi da due giorni!

#GoodMorningFlorence ⛅

A post shared by ✈️🌍💛 (@jessycolombo) on

Ad aprile è stato il turno della Spagna, dove ho partecipato alla bellissima Feria de abril a Siviglia e passeggiato in riva al mare a Valencia.
Siviglia, visitata per la seconda volta, è una delle -se non “LA”- città spagnole che più mi sono piaciute; Valencia dal canto suo, tra una paella e una passeggiata nei Giardini del Turia, è stata una piacevole scoperta.

#FeriaDeAbril #Sevilla #People 💃🌹

A post shared by ✈️🌍💛 (@jessycolombo) on

Poi, a settembre, ho passato qualche giorno a Palau, nel nord della Sardegna: paese carinissimo, acque cristalline, sole caldo… Ma che ve lo dico a fare! La Sardegna è un paradiso.

#PortoRafael #Palau #Sardegna 🌸🌴☀️

A post shared by ✈️🌍💛 (@jessycolombo) on

Nello stesso mese sono volata nella città dei Beatles, ovvero la fredda e ventosa Liverpool.
Ovviamente una tappa nella mia adorata Londra non poteva mancare, camminando per circa 8 ore senza sosta solo per vedere i posti che mi sono mancati di più.

That's a view 😍 #Love #London #TopView 🔝❤

A post shared by ✈️🌍💛 (@jessycolombo) on

E arriviamo al Viaggio -con la V maiuscola!- in Marocco ad ottobre, che identifico come il mio primo vero viaggio: un on-the-road a stretto contatto con la cultura marocchina in cui ho realizzato un mio piccolo sogno, ovvero la notte in deserto.
E’ stato faticoso, ma si sa: dai viaggi non torni mai riposato! O sicuramente non dai miei.

✌🏼#Finally #9HoursLater #Sahara #Desert 🌵🐪 #Wanderlust 🌍

A post shared by ✈️🌍💛 (@jessycolombo) on

#TravelDreams: i miei viaggi da sogno improbabili

Ok, è arrivata la parte difficile. Proverò a riordinare le idee.
Sappiate solo che dovrete prendere con le pinze ogni mio “sicuramente”, “di certo” o “senz’altro”: come vi ho già detto sono piuttosto imprevedibile, oggi sto bene dove sono e domani potrei aver prenotato un volo sola andata per l’Inghilterra (lo so per esperienza).

I miei sogni di viaggio più grandi, come vi ho anticipato prima, sono da sempre due: un coast to coast negli USA e un tour del sud-est asiatico, più precisamente in Indocina.
Da New York alla California, dal Myanmar a Singapore: due realtà totalmente differenti, due sogni che sono certa un giorno realizzerò.

“Un giorno” certamente non nel 2017, quindi proverò a fare dei travel dreams un po’ più verosimili.

Mi piacerebbe portare a Londra le mie amiche, che ancora non ci sono state. Ed io, come avrete capito, ci ritorno sempre più che volentieri!

#throwback #london2013 #7wonderfulmonths #london #londoneye #missit

A post shared by ✈️🌍💛 (@jessycolombo) on

Quasi sicuramente tornerò in Marocco ad ottobre, mi è davvero rimasto nel cuore e ho ancora tanto da vedere e approfondire! Mi piacerebbe passare una notte nel deserto del Merzouga, vedere bene Fèz e Meknès, per poi andare verso sud e visitare Essaouira.

Les tanneries de Fès 🇲🇦 Un travail dur mais magnifique à voir ! #fez #maroc #morocco

A post shared by Destinatrip | Flo Vani (@destinatrip) on

C’è ancora spazio per uno o due altri viaggetti in Europa: nei miei sogni “più sogni” ci sono senz’altro l’Islanda -vorrei che fosse il mio primo viaggio in solitaria- e San Pietroburgo e Mosca.
Non sono una che ama particolarmente il freddo, nonostante ciò i paesi nordici mi hanno da sempre ispirato!

The beautiful black sand beach in south Iceland. 📷: @ryanlongnecker #wheniniceland #Iceland #beach

A post shared by When In Iceland (@wheniniceland) on

In realtà invece so che probabilmente mi spingerò al massimo fino a Copenaghen, che vorrei davvero visitare, o Praga -vorrei andarci da sette anni (SETTE!!) ma per un motivo o per l’altro ho sempre rimandato.

Ancora nulla di certo, ancora nulla di prenotato… So solo che tra un anno sarò di nuovo qui, davanti a un PC, a scrivere la lista dei travel dreams 2018 in cui vorrei tanto raccontarvi di come il mio sogno americano o quello asiatico si siano realizzati.

E voi? Dove avete viaggiato nel 2016? Quali sono i vostri travel dreams per l’anno nuovo?
Raccontatemelo nei commenti! 😀

Grazie a tutte voi davvero di cuore per avermi seguita fino a qui, vi abbraccio e vi auguro un 2017 pieno di viaggi e scoperte! ❤

4 thoughts on “#TravelDreams2017: if you can dream it, you can do it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...