Marocco · Postcards

Le due facce di piazza Jamaa el Fna e la medina di Marrakech

Marrakech è stato il punto di partenza e di arrivo del mio on the road in Marocco. La città in cui ho passato più tempo, quella che mi ha fatto dire “io qui ci voglio tornare”.
Primo impatto ed ultimo sguardo ad un Paese che nel bene o nel male ti lascia qualcosa.

Jamaa el Fna  è il cuore di Marrakech e piazza simbolo del Marocco.
Tranquilla di giorno, con i suoi casotti di spremute, incantatori di serpenti, erboristi e cartomanti; vivacissima la sera con decine di chioschi di cibo tipico, venditori ambulanti, musicisti e cantastorie.
Una cena qui, tra musica e balli, è d’obbligo!

Piazza Jamaa el Fna
Piazza Jamaa el Fna
La moschea di Koutoubia vista da piazza Jamaa el Fna

Attorno alla piazza si sviluppa la medina, ovvero la parte vecchia della città, attraversata da tante piccole stradine affollate.
Impossibile non perdersi nel souk (mercato): centinaia di bancarelle con borse in pelle, tappeti, souvenir e dolci, erboristerie, drogherie, … Qualunque cosa cerchiate, state pur certe di trovarla qui!
Lasciatevi avvolgere dall’odore di spezie e rapire dai colori allegri del mercato.

Il souk di Marrakech
Il souk di Marrakech

Se volete passare un pomeriggio in totale relax, scegliete uno dei tanti hammam e passate qualche ora a farvi coccolare tra scrub e massaggi.
Medina spa si trova proprio vicino alla piazza in una delle vie della medina: tè arabo, gommage, massaggio completo e altri trattamenti.
Relax garantito!

Medina Spa

La prima cosa che si impara in Marocco è non avere fretta. Qui si fa tutto con estrema calma, “non c’è l’ora, c’è il tempo”.
E così ho passato i miei giorni a Marrakech godendomi il sole e il caldo, il profumo di menta e i colori vivaci, passeggiando tra le viuzze della città vecchia e le grandi vie della parte nuova, rilassandomi al bar bevendo del tè o curiosando tra i negozi dei mercati.
Scoprendo ogni giorno cose nuove su una cultura affascinante, sfatando falsi miti e smentendo molte credenze, avvicinandomi ad un popolo rispettoso e ospitale.

4 thoughts on “Le due facce di piazza Jamaa el Fna e la medina di Marrakech

  1. Mi è piaciuta Marrakech…ma non ci tornerei! Eppure io sono un amante dei “viaggi in città” 🙂 Quello che mi ha fatto innamorare del Marocco invece sono i suoi paesaggi naturali e i minuscoli paesini che ho incontrato durante il mio viaggio…posto d’onore, ovviamente, al deserto!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...