Vivere a Londra

Vivere a Londra: prepararsi alla partenza

Era maggio del 2013 quando decisi che sarei partita per l’Inghilterra per un po’ di tempo. Obiettivo: migliorare il mio inglese! Io ero partita con il mio ragazzo di allora, ma se partite da soli e preferite avere compagnia c’è un sacco di gente che sta cercando compagni di viaggio online: non dovete fare altro che trovarvi!

In questo articolo vi darò dei piccoli consigli su come prepararvi alla partenza basandomi sulla mia esperienza per potervi consigliare al meglio.

Due piccole premesse:

  • non vi fidate di chi vi promette casa, lavoro e corsi di lingua non appena l’aereo atterra: purtroppo tante agenzie e siti hanno il solo scopo di spillarvi soldi non facendo nulla o facendo quello che potreste fare da soli rimboccandovi le maniche!
  • partite con un minimo di conoscenza della lingua: tenete presente che dovrete
    affrontare dei colloqui di lavoro. Ma non vi spaventate troppo: una volta là, io che credevo di sapere l’inglese abbastanza bene, capivo molto poco di quello che mi veniva detto e facevo molta fatica a parlare, ma dopo una settimana ho notato grossi miglioramenti!

Ma ora parliamo di cose pratiche! Ci sono tre cose utili che potete fare prima della vostra partenza:

1518277_10201235004218988_1326671166_o
The Tower Bridge, visitato durante uno dei miei (pochi :P) days off!
  • prenotate un ostello o un hotel dove pernottare le prime notti. Io avevo prenotato un ostello per 3 notti (zona King’s Cross) e mi sono bastate per trovare un appartamento, ma possono servirvi più giorni o, se siete davvero fortunati, meno.
  • troverete un posto dove vivere e un lavoro soltanto una volta arrivati, ma nessuno vi vieta di dare un occhiata ai siti inglesi prima di partire e farvi un’idea della zona in cui cercare casa o del lavoro che più vi piacerebbe fare. Il sito più usato è Gumtree, dove potete trovare tutto ciò di cui avete bisogno: dalla casa al lavoro, dagli animali domestici alla macchina.
  • preparate un curriculum che non sia il classico formato europeo perchè non lo guarderanno neanche; il formato inglese è molto più corto e conciso. Potete dare un’occhiata qui per farvi un’idea. Piccolo consiglio: non stampate i curricula in Italia ma fatelo là. Infatti sul curriculum andranno inseriti indirizzo e recapito telefonico che ovviamente dovranno essere inglesi.

Una delle domande che mi vengono fatte più spesso è: con quanti soldi sei partita? E dove li hai cambiati? Io sono partita con 2000 euro, ma vi consiglierei di partire con qualcosa in più! Avevo scambiato un po’ di soldi in posta prima di partire, mentre il resto l’ho scambiato al mio arrivo (trovate change veramente dappertutto ma evitate quelli degli aeroporti che non hanno quasi mai un tasso di cambio conveniente), ma credo che al momento la soluzione migliore sia Transferwise, che vi permette di inviare soldi online evitando i costi delle commissioni bancarie. Io ho usato questo sistema per trasferire i soldi dal mio conto inglese a quello italiano una volta rientrata in Italia e vi assicuro che è un servizio affidabile e soprattutto vantaggioso rispetto ai sistemi più comuni.

Valigia pronta e biglietto alla mano, siete pronte per quest’avventura!

Qui trovate consigli su come trovare casa e come trovare lavoro!

5 thoughts on “Vivere a Londra: prepararsi alla partenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...